Il tocco del silenzio Poesie I Cristi d'oggi
I Cristi d'oggi

I Cristi d'oggi

Poesia I cristi d'oggiNelle chiese pulite
sono sereni, beati
gustano il riposo

quelli che ho visto io
da giovane
avevano la pancia vuota
le scarpe grosse
e il viso scosso,
le mani nere di terra
erano sterpi storti,
la bocca aperta
nell’urlo di dolore
"sono qui, sono qui",
sulla croce ambulante
bestemmiavano
per dire una preghiera,
sguardo cattivo
e anima buona;
li rivedo tutti i giorni
nelle strade, diverso
il colore della pelle

anche loro briciola di Dio.


2009 - Poesia classificata al primo posto per la sezione "Poesia religiosa" in occasione della XIX edizione del concorso Parole ed Immagini di Mellana di Boves (Cuneo).
Motivazione: Il testo rilegge attraverso immagini icastiche ed efficaci la figura degli ultimi del Vangelo nei mutamenti dei tempi moderni.

2006 - Secondo classificato nella sezione  “Poesia in lingua a tema religioso”  alla terza edizione del Premio Nazionale di Poesia e Disegno “I sentieri dell’anima” promosso dall’associazione Culturale “Anna Achmatova“ – L’Aquila.

2004 - Poesia terza classificata nella sezione "Poesia in lingua italiana" in occasione del concorso di poesia "Mondopoeta 2004", San Michele di Alessandria.

Motivazione: Parabola sulla condizione umana dei diseredati di tutti i tempi, ridotti alla questua di un lavoro purchessia da retaggi antichi ed inamovibili.
Una sorte diffusa in passato e solo apparentemente diradata ai nostri tempi, schiavi come siamo tuttora di subdole pastoie, indotte da una civiltà che riduce automa senza tregua chi suppone di esistere per uno scopo privato.
E forse la beatitudine di cui li grazia il poeta è un sottile monito a ritrovare realmente i valori che danno un senso alla vita.
Da ciò scaturisce il monito che chiude la poesia: tralasciare l’indifferenza da corsieri dell’avere, scorgendo finalmente la presenza di coloro che vivono nella distratta emarginazione che riduce ad elemosinare anche l’ospitalità.

2003 - Poesia classificata al secondo posto nella sezione a tema religioso in occasione del Premio nazionale di Poesia in lingua italiana “Abbazia Cistercense del Cerreto” in Abbadia Cerreto (Lodi).
Commenti
Nuovo Cerca
+/-
Commenta
Nome:
Email:
 
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 
Inserisci il codice anti-spam. Clicca sull'immagine se è poco leggibile.
gianfranco ronga  - esserci e condividere   |11-01-2009 17:34:22
Caro Rosario,
il consenso riscosso da I Cristi d'oggi è ampiamente meritato e
io desidero aggiungere una riflessione al tuo puntuale resoconto della serata di
Cormòns, che ci ha visti protagonisti di un evento di grande importanza non
solo per noi ma anche e soprattutto per i produttori del Vino della Pace. Grazie
a loro, alla Cantina che li unisce, al Sindaco di Cormòns Patat, al Direttore
Luigi Soini e a Renzo Furlano Presidente dell'Associazione Culturale Vileg
Novella dal Judri-Culturaglobale, è stato possibile diventare parte di un più
grande progetto che raccoglie viticoltori e artisti con l'intento di celebrare
la Pace e di promuoverla in concreto, anche attraverso un vino che parla tutte
le lingue. In questo contesto e per l'abbinamento all'opera di Ogata, il primo
premio costituisce per me un grande onore. Come lo è il far parte di un
trittico dove compaiono i nomi di Tonino Guerra e Gino Paoli, che amo
molt...
Rosario  - Grazie   |11-01-2009 23:17:09
Ciao Gianfranco,
sono ritornato in quel di Fiorano, alla solita vita. Come ti
dicevo sto scrivendo un racconto. Soprattutto imparo. Grazie per la visita e per
l'intervento, arrivare secondo per me è stato molto gratificante. Avrai
"sentito" la mia gioia per il tuo successo, tu per lo splendido
carattere, e la tua poesia perchè limpida, musicale e bella.
Ho la capacità
di riuscire ad imparare qualcosa da ogni situazione e l'averti incontrato, anche
se per breve tempo, mi ha insegnato che "bisogna sempre provarci" come
tu mi hai detto. Per questo scrivo racconti pur sapendo di non essere ancora
maturo, ma ho tanta voglia di imparare.
Rosario

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 

Quadri

Annunci

Cerca


Chi è online

 39 visitatori online