Il tocco del silenzio Poesie La porta grande
La porta grande


La porta grande


Poesia La porta grandeLa mia vecchia casa ha porta grande,
d’estate aperta passa aria fresca,
appoggiata d’inverno
che entrino amici
e marocchini

senza tende alle finestre,
il sole gioca tra le sedie
risveglia lucertole e ragni,
addormenta gatti.

Mia madre attizza il fuoco
nel camino

rabbocca paziente la pignatta
posa sul tavolo il pane come reliquia
e un goccio di vino
per mio padre

sistemo tegole e romanelle;
a primavera guarderò il cielo
aspetto rondoni saette nere
che tornino sotto il tetto
a fare il nido.



2002 - Poesia vincitrice del Premio Associazione Culturale S.T.E.D. (Modena) a tema “Il tempo”.

Il testo è stato recitato in occasione di uno spettacolo promosso dalla stessa associazione in data 2 e 3 giugno 2002 presso il teatro STED di Modena.

Commenti
Nuovo Cerca
+/-
Commenta
Nome:
Email:
 
Titolo:
UBBCode:
[b] [i] [u] [url] [quote] [code] [img] 
 
 
:angry::0:confused::cheer:B):evil::silly::dry::lol::kiss::D:pinch:
:(:shock::X:side::):P:unsure::woohoo::huh::whistle:;):s
:!::?::idea::arrow:
 
Inserisci il codice anti-spam. Clicca sull'immagine se è poco leggibile.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

 

Quadri

Annunci

Cerca


Chi è online

 47 visitatori online